En poursuivant votre navigation, vous acceptez l'utilisation de cookies destinés à améliorer la performance de ce site et à vous proposer des services personnalisés. En savoir +

X

Efficienza energetica

Ridurre il consumo energetico è uno degli obiettivi prioritario per le imprese: la misura è il mezzo indispensabile per raggiungerlo

L’ottimizzazione dell’ efficienza energetica deve far parte delle strategie aziendali delle organizzazioni, contribuendo alla riduzione dei costi e permettendo di ridurre l’impatto ambientale di ciascuna attività.

L’ottimizzazione é quindi l’obiettivo di primaria importanza nell’attuale contesto economico e ambientale.

Per saperne di più

Per aiutare le organizzazioni a strutturare il loro approccio per il raggiungimento dell’obiettivo sopra menzionato , sono state elaborate delle norme al fine di gestire l’energia. La norma ISO 50001, raccomanda per esempio, una metodologia fondata sul “Plan – Do – Check - Act” (Pianificare – Fare – Verificare - Agire).

 In particolare, esso definisce varie tappe di pianificazione energetica e di verifica attraverso delle misure al fine di stabilire una diagnostica precisa della situazione iniziale ( identificazione di zone ad alto consumo energetico) e verificare l’efficacia delle azioni messe in campo al fine di ottimizzare l’efficienza energetica.

L’ottimizzazione energetica comporta necessariamente una fase di diagnostica, sia che si inserisca in un sistema di gestione energetico conforme alla norma ISO 50001 o meno. . Durante questa fase si effettua un’analisi precisa dei consumi energetici (analisi del profilo e scomposizione per ogni voce di consumo).

Essa permette d’identificare i metodi di riduzione del consumo nelle aree di maggior consumo : per esempio le modifiche dei processi industriali, il rinnovamento delle pparecchiature e delle macchine, lavori di ristrutturazione degli edifici.

Successivamete si intraprendono verifiche per garantire la conformità delle ottimizzazioni sopra citate, rispetto alle previsioni stabilite e, se necessario, per attuare le azioni correttive.

Sapere ciò che si consuma… L’analisi

Conoscere i consumi ha un ruolo importante per la diagnosi energetica.

L’utilizzo di registratori o di analizzatori di potenze e d’energie, collocati sui vari montanti elettrici a valle del contatore, permette con semplicità e senza interruzione di alcun servizio di dimensionare il peso di ogni linea sul consumo globale, di impostare un profilo di carico dell’impianto e determinare così le priorità su cui intervenire.


Cenni teorici sulla potenza e l’energia (in inglese)

Per saperne di più

Per completare questi primi rilevamenti, una serie completa di registratori permette di misurare e registrare automaticamente l’andamento nel tempo di tensioni, correnti, temperature e segnali di processo.

L’analisi di queste misure complementari fornisce importanti informazioni per comprendere i profili di consumo e verificare l’efficacia delle modifiche di volta in volta effettuate al fine di ottimizzare l’efficacia energetica.

Anche la misura delle grandezze fisiche (temperatura, portata d’aria, pressione, luce) contribuisce a stabilire un adeguato bilancio energetico.

Le termocamere sono strumenti importanti per l’elaborazione di un bilancio energetico nel’edilizia. Sono facili da utilizzare grazie alla loro praticità permettono di rilevare i difetti come per esempio:

  • ponti termici
  • errato posizionamento o l’assenza degli isolanti
  • infiltrazioni
  • materiali danneggiati dall’umidità
  • giunzioni non ermetiche a livello degli infissi

    Altri fattori che causano consumi eccessivi.

Analisi delle misure… La diagnostica

Dopo i rilievi si stabilisce una diagnostica, per mettere in atto delle azioni correttive.

Si procede dunque con il confronto tra il rendimento teorico di un impianto e le misure reali.

Possono essere intraprese delle azioni correttive di diverso tipo, per esempio: ridimensionamento del trasformatore, implementazione dei sistemi di filtraggio, sostituzione di strumenti difettosi…

Suddetta analisi permette di intervenire con la soluzione migliore nel momento migliore.

Alcuni Esempi

Alcuni esempi:

  • Misura del fattore K, per il dimensionamento corretto del trasformatore di potenza

http://www.chauvin-arnoux.com/fiches/pdf/fr/Appli_facteur_K.pdf

  • Dimensionamento delle batterie dei condensatori di rifasamento

 

  • Riducete il vostro consumo energetico!

http://www.chauvin-arnoux.com/fiches/pdf/fr/fiche_appli_mesure_compensation.pdf

Per quanto riguarda la diagnostica termica di un edificio, il rapporto fra il rendimento energetico teorico e l'apporto energetico richiesto permette di definire gli interventi da intraprendere per ottimizzarlo.

A seconda dell’impianto (di riscaldamento, climatizzazione, ventilazione) da installare, (esempio: nei datacenter), l’uso della termografia prima del posizionamento dell’impianto permette di comprendere e valutare se il dispositivo da installare migliorerà il comfort e il consumo energetico.
L’analisi termica mostra chiaramente le zone cade e/o fredde, nonché gli scambi termici che si verificano tra le differenti apparecchiature.

La verifica dell’efficienza: il controllo

Una volta che le soluzioni sono state messe in atto è necessario effettuare nuovamente un auditing, per un eventuale rettifica. Viene poi organizzato un controllo al fine di verificare che i risparmi ottenuti quotidianamente siano possibili nel tempo e che non si verifichino nuovamente delle situazioni di spreco energetico.

A questo punto si decidono i nuovi obiettivi per l’ottimizzazione o si mettono in atto delle azioni correttive al fine di raggiungere l’obiettivo prefissato inizialmente.

La misura è quindi indispensabile nel processo di ottimizzazione del consumo energetico.


La misura del risparmio energetico
http://pel100.com/fr/le-produit/fonctionnalites/comptage.aspx

Le energie pulite

Negli ultimi anni l’utilizzo di energie pulite è in forte crescita nell’ambito dello sviluppo sostenibile.

L’energia solare è una delle energie pulite utilizzate maggiormente negli ultimi anni. Nel settore fotovoltaico i pannelli fotovoltaici (per trasformare l’energia solare in energia elettrica) sono impiegati sia nel settore residenziale che nelle più vaste installazioni fotovoltaiche del paese.

Chauvin Arnoux propone verificatori e certificatori dei moduli o delle stringhe fotovoltaiche progettati per queste applicazioni.